BALLOTTAGGIO: I QUESITI DEL MOVIMENTO 5 STELLE AI CANDIDATI SINDACO.

Qualche giorno fa abbiamo chiesto ai candidati sindaco che si confronteranno al ballottaggio del 09/06/19 di essere parte attiva di un eventuale confronto tra loro partecipando con nostre domande.

Considerato che ad oggi le parti non hanno raggiunto accordi sulle modalità e volendo adoperararci con totale imparzialità, abbiamo formulato 6 domande in modo da fornire, in base alle risposte dei candidati sindaco, informazioni più complete possibili ai nostri elettori per poter fare la loro libera scelta domenica 9 giugno.

Chiediamo ai due Candidati alla carica di Sindaco del Comune di Monterotondo:

1.Quali saranno i criteri per la formazione della Giunta che governerà la città. Vi è la piena autonomia di scelta degli assessori da parte del futuro Sindaco? Quali sono i nominativi delle persone che costituiranno la giunta ivi compreso quello del vicesindaco?

2.Quale sarà l’organizzazione dell’Azienda Speciale APM e della Fondazione ICM. Con quale criterio saranno individuati i vertici? Sarà rispettato il parere della Corte dei Conti in merito ai compensi (previsti all’art. 6, comma 2 del D.L. 31 maggio 2010 N 78) ovvero non compensi o indennità ma solo gettoni presenza ? Chi sarà il presidente?

3.Come pensa di sviluppare e migliorare il sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti? Quali azioni efficaci si intendono adottare sulla formazione/informazione della comunità-utente intesa come cittadini, imprese e commercio? Pensa di avviare un piano di tariffa puntuale proporzionata al rifiuto indifferenziato prodotto in modo da avviare un ciclo virtuoso di gestione del rifiuto?

4. Come intende il candidato sindaco migliorare il Trasporto Pubblico Locale di Monterotondo? In particolare nel collegamento tra paese e stazione/scalo e con la Asl e i relativi servizi? Che frequenza? anche nei festivi? Con quali fasce orarie? Che tipo di mezzi verranno implementati con riferimento all'impatto con l'ambiente?

5. Vista la situazione attuale di carenza strutturale sul territorio che comporta il trasferimento dei nostri cani a 100 km di distanza, come si intende risolvere l'attuale situazione emergenziale? chi verrà preposto alla tutela del benessere animale e in che tempi si prevede la realizzazione di un canile sanitario a Monterotondo?

6. Cosa si intende fare per combattere/arginare la piaga del Gioco d’Azzardo considerando anche la grande diffusione di locali per il Gioco d'Azzardo nel nostro territorio? Con quali strumenti e con quali tempi? Quale modello alternativo pensa di offrire ai giovani?

 

 

ll Movimento 5 stelle di Monterotondo si è presentato alla competizione elettorale fermamente convinto di rappresentare l'unica forza politica in grado di portare il cambiamento nella nostra città. La maggioranza dei cittadini ha però deciso di dare la possibilità di amministrare Monterotondo ad altri due raggruppamenti politici (uno di otto liste e l'altro di sette). Noi accettiamo e rispettiamo democraticamente l'esito delle elezioni. In questi giorni abbiamo dialogato con tutte le forze politiche che ci hanno chiesto un confronto, abbandonando ogni pregiudizio e dimenticando ogni offesa ricevuta in questa campagna elettorale, in virtù della responsabilità di essere comunque la seconda forza politica della città per numero di voti ricevuti. Abbiamo ascoltato le loro proposte, abbiamo riflettuto ed in condivisione siamo giunti alla conclusione che non sosterremo direttamente o indirettamente nessuna coalizione ma saremo presenti in consiglio, seduti tra i banchi dell'opposizione qualunque sarà l’esito di questa competizione. E lo faremo con lo stesso impegno, abnegazione e senso di responsabilità dimostrati fino ad ora.

Vogliamo chiarire che non siamo disponibili a barattare la fiducia (ed i voti) dei nostri elettori con qualunque carica, poiché proprio loro ci avrebbero voluti a ricoprire quelle cariche da soli in maggioranza.
Tuttavia non possiamo pensare di essere estranei a questa nuova fase elettorale che ci porterà al ballottaggio, cioè alla scelta tra due candidati sindaco.

Ai nostri elettori prima di tutto, così come a tutti gli altri, diciamo che il Movimento 5 Stelle, come da sempre è stato, non darà nessuna indicazione di voto lasciando libertà di coscienza agli elettori, in quanto capaci di fare una scelta coscienziosa e consapevole per il voto del 9 giugno al ballottaggio.

Votare è un diritto a cui non si deve rinunciare, farlo con consapevolezza è un dovere ed una responsabilità . A questo proposito, per principio di trasparenza , crediamo di doverci adoperare affinché la scelta avvenga nel modo più consapevole possibile. Abbiamo appreso che probabilmente tra i due candidati avverrà un confronto.

Chiediamo ad entrambi di poterne essere parte attiva e di poter partecipare anche con le nostre domande in modo da fornire le informazioni più complete possibili ai nostri elettori. Attraverso queste informazioni crediamo che potranno fare la loro libera scelta. I tempi ed i modi, qualora i candidati volessero accettare la nostra proposta, saranno definiti in condivisione con entrambi.


Condividi l'articolo:


Rubriche

  • CHI VOTERESTE PER IL SINDACO DI MONTEROTONDO


    MAURO ALESSANDRI (sindaco uscente)
    MAURO D'ANDREA (centro destra)
    ILARIA CALABRESE (movimento cinque stelle)
    FABIO FEDERICI (liste civiche)
    ANTONIO TERENZI (fratelli d'Italia)



Area Riservata

utente:
password: