La LARUS NUOTO ROMA VINCE IL V░ TROFEO CITT└ DI MONTEROTONDO.

Il Meeting Nazionale di nuoto di Monterotondo, organizzato da Aria Sport nella splendida cornice dello Stadio del Nuoto eretino, è stato un autentico successo. Nel corso dei due giorni di gara si sono alternati oltre 700 atleti per circa 2000 presenze gare. Più di 50 le società accreditate in rappresentanza di sette regioni. Si tratta di numeri da record che amplificano il successo di un evento sportivo che secondo la volontà gli organizzatori  ambisce  a diventare una vetrina del nuoto nazionale. “Ma al di la dell’aspetto meramente tecnico e sportivo vorrei sottolineare l’importanza di una manifestazione di rilevo non solo per Monterotondo ma per tutto l’hinterland romano – ha spiegato Federico Tessicini Direttore del Centro Aria Sport di Monterotondo - dirigenti, atleti, genitori arrivati da tutta Italia hanno potuto ammirare il nostro impianto e le bellezze di tutto il territorio. Ringrazio il nostro Direttore Tecnico Angelo Chieco che ha portato tanti campioni che hanno fatto del Meeting di Monterotondo un appuntamento prestigioso appetibile a molti atleti di fama nazionale”. Tra questi il più atteso era senza dubbio Luca Dotto, Campione d’Europa in carica nei 100 stile libero e primo italiano a scendere sotto il muro dei 48” con il tempo di 47”96 nonché argento ai Mondiali di Shangai del 2011. Il nuotatore italiano ha affrontato e dominato la gara dei 50 stile libero, nell’ottica di avvicinamento al mondiale. Dotto è stato letteralmente invaso dall’affetto del pubblico che ha gremito per due giorni gli spalti, con l’atleta lombardo che non ha risparmiato momenti di interazione con i fan entusiasti per l’arrivo del campione per eccellenza. “Sono contento di aver partecipato a questo meeting. L’impianto è bello e la vasca è molto veloce. Ho scelto di gareggiare sui 50 m. ed anche se non è una finale mondiale è sempre un’occasione per testare la  condizione e limare certi errori nella nuotata. E’ la mia prima gara dopo la sosta seguita ai Campionati Assoluti e nonostante i pesanti carichi di lavoro di questo periodo ho avuto buone sensazioni. Voglio essere al top della forma ai Mondiali di Budapest” – così ha commentato Dotto al termine della sua gara. Tra gli altri big in gara da segnalare i successi sui 50 e 100 dorso del romano Matteo Milli dell’Aniene. Alla fine lo scettro di vincitore del Trofeo va alla Larus Nuoto Roma, che ha nettamente staccato le altre contendenti al titolo. Pronostico rispettato dalla neo primatista italiana della Categoria Ragazze la campana Noemi Cesarano (Time Limit Caserta). Tra i giovani atleti laziali in gara, da segnalare la prestazione delle romane Giulia D’Innocenzo (Le Cupole di Acilia) nei 400 misti (5’00”34) e nei 200 dorso (2’16”40) della categoria Junior, di Ginevra Marziali (Larus Nuoto) nei 200 misti (2’28”74) della categoria Ragazze e di Sara Gailli (Forum RM) nei 400 s.l. Juniores (4’23”00), di Nicol Valentini (Roma Nuoto Sud) nei 100 rana Assoluti (1’11”63). Ottima anche la prova degli atleti Aria Sport, che ha piazzato ben nove nuotatori nelle rispettive finali. L’unica nota stonata è arrivata dall’atleta eretino Francesco Bianchi, squalificato nei 1500 mt per una falsa partenza. Per il resto l’evento ha riscosso gli elogi di appassionati e addetti ai lavori, con l’amministrazione comunale di Monterotondo che ha ringraziato Aria Sport per aver dato lustro alla città in maniera esemplare. Presente anche il Presidente regionale del Coni, Riccardo Viola e il Presidente della Fin Lazio Gianpiero Mauretti. Ospite d’eccezione, Rossella Fiammingo, medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro ed attuale fidanzata di Luca Dotto.


Condividi l'articolo:


Rubriche

  • CHI VOTERESTE PER IL SINDACO DI MONTEROTONDO


    MAURO ALESSANDRI (sindaco uscente)
    MAURO D'ANDREA (centro destra)
    ILARIA CALABRESE (movimento cinque stelle)
    FABIO FEDERICI (liste civiche)
    ANTONIO TERENZI (fratelli d'Italia)



Area Riservata

utente:
password: