A CONVEGNO LA RETE TRA LAVORO, RICERCA E FORMAZIONE

Sarà presentata ufficialmente martedì prossimo la rete territoriale permanente per il lavoro, la ricerca e la formazione, costituita col protocollo d’intesa siglato il 29 aprile scorso dall’Amministrazione comunale, dal Consorzio Area Industriale di Monterotondo, dalle Scuole secondarie del territorio, dal Centro per l’impiego e dalle unità operative di Monterotondo e Montelibretti del Consiglio Nazionale Ricerche. L’occasione sarà il convegno Lavoro, ricerca, formazione. Progetti e proposte per lo sviluppo del territorio di Monterotondo e dei suoi cittadini di oggi e di domani (ore 10, sala consiliare di palazzo Orsini), aperto ai ragazzi delle scuole e alle loro famiglie, agli imprenditori del territorio, ai ricercatori del CNR, alle imprese sociali e alle organizzazioni di categoria, organizzato dal Comune di Monterotondo e patrocinato dal Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, dalla Unioncamere Lazio e dal CAIMO. Sono stati invitati come relatori il ministro della PI Carrozza, il presidente della regione Lazio Zingaretti, l’assessore regionale alla Formazione e al Lavoro Smeriglio, il presidente della Camera di Commercio di Roma Cremonesi, il direttore dell’USR Novelli, il direttore del CNR area Monterotondo-Montelibretti Simonetti e il direttore della Provincia Costanzo. «Sarà l’occasione – afferma il sindaco Mauro Alessandri - per illustrare l’importanza dell’atto formale con il quale soggetti diversi e qualificati si sono impegnati per costituire la rete territoriale permanente e dar vita ad un efficace sistema integrato di relazioni. Alla base dell’unità d’intenti c’è la comune consapevolezza intanto delle grandi potenzialità del territorio, che ospita alcuni dei laboratori e dei centri di ricerca più importanti d’Italia, un tessuto artigianale ed imprenditoriale di livello e un’offerta didattico-culturale abbondante e completa. E che dall’azione sinergica di tutte queste eccellenze può davvero innescarsi un meccanismo virtuoso in grado di rispondere nell’immediato alla grave, particolare congiuntura economica ma soprattutto di strutturarsi come volano per lo sviluppo futuro, sociale ed economico, della città e dell’intero territorio della Valle del Tevere a nord di Roma». Nel protocollo d’intesa è prevista la costituzione di un gruppo di lavoro permanente che contribuisca ad interfacciare il mondo della scuola a quello delle imprese e della ricerca scientifica, orientando scelte scolastiche e formative, organizzando stage e tirocini formativi presso le imprese del territorio, proponendo esperimenti di forme d’alternanza scuola-lavoro, proponendo e organizzando corsi di formazione anche a distanza e visite guidate nelle aziende e nei Centri di ricerca, elaborando analisi dei fabbisogni formativi e occupazionali del territorio e studi di fattibilità per la costituzione di nuovi soggetti delegati ad erogare percorsi di alta formazione, promuovendo politiche permanenti di formazione continua sul modello del lifelong learning, lariqualificazione personale e professionale continua, predisponendo infine progetti finanziabili attraverso la partecipazione a bandi pubblici.

 

Condividi l'articolo:


Rubriche

  • CHI VOTERESTE PER IL SINDACO DI MONTEROTONDO


    MAURO ALESSANDRI (sindaco uscente)
    MAURO D'ANDREA (centro destra)
    ILARIA CALABRESE (movimento cinque stelle)
    FABIO FEDERICI (liste civiche)
    ANTONIO TERENZI (fratelli d'Italia)



Area Riservata

utente:
password: